Scritto da Michele Bellotti il aprile - 6 - 2016

Il teardown di LG G5 mette a nudo i segreti del recente smartphone LG. Ecco tutti i dettagli.

LG G5 teardownIl teardown di LG G5 ha portato alla luce alcuni dettagli interessanti. Innanzitutto ciò che è stato scoperto smentisce in parte quanto sostenuto da LG secondo cui LG G5 sarebbe uno smartphone realizzato interamente in metallo.

Questa affermazione risulta vera solo in parte, dato che il metallo presente all’interno del dispositivo è rivestito da uno strato di plastica.

La scelta della plastica non è a discapito del dispositivo, che risulta così più resistente e più leggero, ma ciò che ha sorpreso è stata l’espressione di LG circa il dispositivo “completamente in metallo”, che alla luce del teardown risulta fuorviante.

Il teardown è stato documentato tramite un video pubblicato su Youtube nel canale JerryRigEverything, che ha ospitato già in passato numerosi teardown. Per comprendere al meglio la scelta fatta da LG per LG G5 si consiglia di guardare il video originale del teardown.

Oltre ad illustrare la scelta costruttiva di LG, il video mette in evidenza quanto sia facile disassemblare i componenti del dispositivo, soluzione che consentirebbe anche la sostituzione del display che non è agganciato alla scocca con la colla.

Alla pagina ufficiale LG che contiene tutti i dettagli relativi al dispositivo è possibile notare che la prima voce sotto caratteristiche è proprio “completamente in metallo”. Dato che il teardown ha dimostrato che questa espressione è vera solo in parte, sono in molti a chiedersi se LG provvederà a correggere la descrizione con una più veritiera.

 

[AGGIORNAMENTO]

Ecco la risposta ufficiale di LG

Quello che vedete è primer, non una copertura in plastica. Come sapete, il primer si usa per legare la vernice con l’alluminio, materiale che noi abbiamo adoperato per il corpo di G5. La lega di alluminio che abbiamo utilizzato è la LM201b ed è stata sviluppata al Korea Institute of Industrial Technology per l’utilizzo in automobili e aereoplani.

La lega LM201b, a differenza dell’alluminio usato negli altri smartphone, è unibody pressofuso, il che lo rende molto solido pur conservandone la leggerezza. Abbiamo trovato il modo di integrare le antenne nell’alluminio senza interruzioni in modo che non si avvertano separazioni, e coperto la LM201b con primer e vernice usando un processo chiamato “microdizing”, che significa che piccolissime particelle di metallo sono inserite nel rivestimento e legate all’alluminio.

Penso che non sia corretto dire che un prodotto non è in metallo se nel discorso rientra la vernice. È come dire che auto e aereoplani non sono in metallo perchè sono verniciate. Per la cronaca, anche del metallo anodizzato potrebbe essere grattato via. Il nostro metodo può essere differente ma siamo riusciti ad ottenere quello che volevamo, ossia una costruzione in metallo durevole e leggera. Non ci interessava fare quello che era già stato fatto. Quand’è che questa è diventata una brutta cosa?

 

http://www.lg.com/it/telefoni-cellulari/lg-G5-H850

 

(Visited 9.790 times, 1 visits today)
Categorie: Smartphone

Leave a Reply

Mondo smartphone

V40 SE 5G

V40 SE 5G. ufficiale..

Ecco tutti i dettagli e ...

Fotografia mobile

Fotografia mobile, la ric..

HONOR ha effettuato uno studio ...

Gorilla Glass 7i

Gorilla Glass 7i, ufficia..

Gorilla Glass 7i è ufficiale. ...